Briciole di pane

26/03/20 16.16

Net Service eroga i propri servizi a pieno regime

Fin dall’uscita del primo decreto governativo, Net Service si è attivata per far fronte alla crisi scatenata da COVID-19 

Grazie al proprio sistema di gestione Agile e al solido piano di Business Continuity, la società continua pertanto a garantire la piena erogazione di tutti i propri servizi.
Net Service adotta infatti, sin dal lontano 10 gennaio 2014, un sistema UNI CEI EN ISO/IEC 27001:2017 relativo a “Progettazione, sviluppo, installazione ed assistenza di applicativi software e relativa formazione, erogati anche in modalità Software as a Service (SaaS). Progettazione ed erogazione di servizi ICT (IAF 33, 35)”.
Si tratta di una certificazione inerente la Sicurezza delle Informazioni che, nel febbraio 2020, è stata estesa da TÜV Italia ai controlli ISO 27017 e ISO 27018.
Lo standard ISO/IEC 27017 definisce controlli avanzati sia per i fornitori di servizi Cloud, sia per i relativi clienti, mentre lo standard ISO/IEC 27018 è una linea guida pensata per i fornitori di servizi Cloud pubblici che vogliono migliorare la gestione dei dati personali.

L’adozione di una propria piattaforma tecnologica, e delle relative infrastrutture, assicurano inoltre all’azienda di poter operare in continuità 

In questo modo, Net Service può ovviare al perpetuarsi delle misure restrittive che impediscono alle persone di essere presenti presso le sedi territoriali.
Il 100% dei dipendenti e dei collaboratori di Net Service lavorano oggi in Smart Working, con generale soddisfazione di tutti (clienti e colleghi).

sicurezza delle informazioni,tuv italia,net service,smart working

News correlate