Briciole di pane

Intervento realizzato avvalendosi del finanziamento

POR Calabria FESR-FSE 2014-2020

Fondi strutturali e di investimento europei

ASSE

PROMOZIONE DELLA RICERCA E DELL'INNOVAZIONE

AZIONE

Obiettivo specifico 1.2 - "Rafforzamento del sistema innovativo regionale e nazionale" Azione 1.2.2 "Supporto alla realizzazione di progetti complessi di attività di ricerca e sviluppo su poche aree tematiche di rilievo e all'applicazione di soluzioni tecnologiche funzionali alla realizzazione delle strategie di S3"

METAGIUSTIZIA

L’Intelligenza Artificiale a servizio della Giustizia

01. UN FRAMEWORK DI STRUMENTI DI IA

Il progetto Metagiustizia si propone di integrare, in un unico framework, strumenti tecnologici emergenti nel settore dell’Intelligenza Artificiale per creare una libreria riusabile di agenti software Open Source. Una libreria in grado di arricchire un generico sistema informativo con uno strato aggiuntivo semantico che fornisce funzioni avanzate per il supporto di decisioni strategiche.

02. UN NUOVO SISTEMA INTELLIGENTE

Obiettivo del progetto è analizzare, progettare, realizzare e sperimentare una versione di sistema intelligente a supporto delle decisioni dei diversi attori della Giustizia (magistrati, cancellieri, avvocati, consulenti, ausiliari del giudice), operando delle funzioni specializzate sul dominio dei dati globali presenti nel sistema informativo Giustizia.


Per sistema intelligente si intende un complesso di funzionalità evolute fortemente connesse al dominio Giustizia, al cui interno sono integrate le tecnologie necessarie alla creazione di una rete informativa permanente a supporto dei suddetti attori sia nelle decisioni giurisdizionali, sia nell'ottimizzazione organizzativa degli Uffici Giudiziari.

03. UN SUPPORTO CONCRETO ALLA GIUSTIZIA

ll sistema trae origine dalla Knowledge Base costituita dalle informazioni contenute nei registri informatizzati di Cancelleria utilizzati presso gli Uffici Giudiziari, nonché da atti e documenti processuali, prodotti in formato elettronico dai vari attori del processo e archiviati nel Fascicolo Elettronico. A causa della complessità dei dati gestiti in ogni processo, gli attori coinvolti devono analizzare un numero elevato di documenti processuali, di norme, di Giurisprudenza, di testi monografici sul Diritto, di procedure, di scadenze che sono spesso causa di ritardi, se non di veri e propri errori.

Metagiustizia intende far leva sulle possibilità offerte dall’automazione del Processo Telematico, e il conseguente Fascicolo Elettronico, per effettuare le seguenti elaborazioni:

Supporto alle decisioni giurisdizionali:

  • analizzare le prassi e i precedenti;
  • comprendere l'orientamento su materie e fattispecie specifiche al fine di ridurre l'introduzione di nuovi procedimenti ed eliminare cause esplorative;
  • accesso mirato alla giurisprudenza di merito e alla dottrina al fine di velocizzare la redazione degli atti processuali e delle sentenze.

Supporto alle attività organizzative degli Uffici:

  • proporre modifiche organizzative per velocizzare e ottimizzare la pianificazione delle attività procedurali (udienze, riserve, sentenze) del singolo magistrato o dei collegi giudicanti, partendo dall'estrazione di pattern e trend dei dati storicizzati nella Knowledge Base.

Mappa del sito

Ricerca e Sviluppo