Briciole di pane

26/03/19 14.38

Net Service verso l'Industria 4.0

Mercoledì 20 marzo Net Service ha partecipato alla tavola rotonda Quali competenze per la Digital Transformation nelle Imprese. 

L'incontro era inserito all'interno del seminario Trasformazione Digitale. Esperienze e traiettorie dell’industria dell'Emilia-Romagna, ultimo appuntamento del cosiddetto Piano Verso Industria 4.0, ovvero il «percorso regionale di sensibilizzazione, formazione specialistica e accompagnamento dell’industria dell’Emilia-Romagna dedicato ai temi della digitalizzazione, internazionalizzazione ed economia circolare». Lanciato a inizio 2017, il Piano stilato da Confindustria Emilia-Romagna ha visto un'adesione superiore alle aspettative e, secondo quanto riportato da SMARTI-ER 4.0, ha coinvolto nelle attività di formazione e accompagnamento un totale di circa 1.000 imprese e 4.300 partecipanti, tra imprenditori e figure chiave nelle Aziende.

Il programma del seminario – svoltosi la mattina del 20 marzo presso la sede di Confindustria Emilia-Romagna – è stato stilato dal sistema Confindustria Emilia-Romagna, con il contributo della Regione e dell'Unione Europea-FSE, e ha visto susseguirsi al tavolo dei relatori: Daniele Botti e Annamaria Raimondi (Confindustria Emilia-Romagna), incaricati di illustrare gli esiti complessivi del Piano Verso Industria 4.0, Daniela Fantozzi (Moss), Simone Graffieti (Oikos) e Debora Peroni (Monrif Group), i quali hanno riportato le loro esperienze d'Impresa, e Massimo Bertolini (SMILE Digital Innovation Hub), Rosa Grimaldi (Università di Bologna, Bologna Business School), Giuseppe Schirone (Prometeia) e Gianluca Ortolani (Net Service S.p.A. e Net Service Digital Hub) che, come suggerisce il titolo della tavola rotonda sopra citata, si sono concentrati soprattutto sugli aspetti legati alla formazione dei professionisti di domani.

In questo quadro Gianluca Ortolani ha illustrato le criticità della situazione attuale, sottolineando l'urgenza di trovare un punto di incontro, e confronto, tra le Aziende che desiderano avviare un serio percorso di digitalizzazione all'interno delle proprie realtà e le figure professionali in possesso delle competenze necessarie per farlo. 

Servono dunque più raccordi, più luoghi di contaminazione, formazione e scambio capaci di colmare il gap esistente tra la domanda di competenze digitali e l'offerta di digital skill. Luoghi come quello creato da Net Service. Attraverso il Net Service Digital Hub, l'azienda bolognese ha infatti dato vista a un ecosistema di saperi, tecnologie e professionalità dal DNA digitale fortemente innovativo. Un vero e proprio Business & Competence Center, in grado di rimettere al centro la cultura digitale e di restituire alle Aziende i nuovi profili professionali richiesti dal mercato.

L'evento è stato pertanto l'occasione sulle per riflettere sulle esigenze e sulle competenze emergenti delle Aziende del territorio, sia per tracciare le linee guida per eventuali, future iniziative a sostegno dell'impegno delle Imprese. Come ha infatti dichiarato il Vice Presidente di Confindustria Emilia-Romagna, Corrado Beldì – «le nostre imprese sono interessate e disponibili ad innovare su temi strategici come la digitalizzazione, la ricerca di nuovi mercati e di un nuovo modo di produrre in ottica circolare. C’è però ancora un forte divario tra le aziende eccellenti e quelle potenzialmente pronte al salto di qualità ma ancora in transizione. Occorre quindi proseguire l’impegno ad una diffusa sensibilizzazione delle imprese, specie PMI, e alla qualificazione di figure professionali aziendali con competenze Industria 4.0». Ovvero la stessa direzione che Net Service sta tracciando attraverso l'area Education del Net Service Digital Hub.

News correlate

Risorse correlate

thumbnail

Il 15 febbraio 2019 il Digital Hub di Net Service presenterà la propria offerta formativa 2019, in cui spicca il Master in Digital Transformation.