Breadcrumb

1/9/21 4:55 PM

ASTREA Case Management System per la Corte di Giustizia dell’Unione Europea

La Corte di Giustizia dell'Unione europea nel 2019 ha indetto la gara d’appalto COJ-PROC-18/026. Lo scopo di questo contratto riguarda l’attuazione di una soluzione informatica integrata di gestione dei casi (definita "sistema integrato di gestione dei casi" o "SIGA"), basata su uno strumento adattivo di gestione dei casi.
Il fine ultimo del SIGA è aumentare l'efficienza di tutta l’Istituzione, limitare la duplicazione delle operazioni e potenziare il sistema di interoperabilità tra la Corte e gli attori esterni.

Si tratta della principale azione messa in campo dalla CGUE in merito alla digitalizzazione dei propri processi, volta alla creazione di una soluzione centrale ed integrata per la gestione dei compiti istituzionali e delle procedure. Nello specifico:

  • il SIGA verrà utilizzato, come strumento centrale, da entrambe le aree giuridiche (Corte e Tribunale) e da tutti i servizi ordinari e di supporto (Cancelleria, Registri, Direzione Amministrativa e Direzione per il Multilinguismo);
  • le giurisdizioni nazionali e le parti potranno collegarsi esternamente al SIGA per interagire direttamente sui propri casi.

L'appalto è stato aggiudicato a un raggruppamento di operatori economici composto dalla capofila Net Service S.p.A. e la mandante Charles Oakes Ltd.
Il valore complessivo del contratto è di oltre 26 milioni di Euro in 5 anni ed include le fasi di progettazione, configurazione e messa in opera della nuova piattaforma e supporto in produzione.

Il progetto vedrà Net Service occuparsi direttamente (in collaborazione diretta con lo staff della CGUE) di:

  • gestire i requisiti tecnico-funzionali;
  • analizzare, configurare e modellare i processi;
  • sviluppare, mettere in produzione e installare l'infrastruttura dedicata;
  • fornire tutte le licenze software necessarie;
  • l'attuazione delle procedure di gestione operativa (rules of procedure);
  • la formazione del personale e qualsiasi altra attività necessaria per il funzionamento del SIGA.

Net Service ha sviluppato un posizionamento primario nel settore della Giustizia Digitale nazionale e internazionale, operando sin dal 2001 quale partner del Ministero della Giustizia italiano, poi in ambito internazionale prendendo parte, a svariate iniziative europee in materia di e-Justice. Net Service è fornitore di riferimento della nascente Corte europea dei Marchi e Brevetti (Unified Patent Court) a seguito dell’aggiudicazione della gara internazionale per la fornitura del sistema informativo gestionale integrato di cui ASTREA è la piattaforma di riferimento.
Questa referenza è stata sicuramente significativa per l’aggiudicamento della gara d’appalto COJ-PROC-18/026.

Rocco Antonio Cangelosi, Presidente del gruppo Net Service, ha commentato l’aggiudicamento della gara d’appalto nella seguente maniera:
"L'affermazione di Net Service come capofila per la realizzazione di questo ambizioso progetto conferma le capacità e l'eccellenza dell'imprenditoria italiana nei settori innovativi più avanzati, in grado di competere con le maggiori aziende di informatica globali. Grazie al potenziamento e alla innovazione del settore e-Justice confidiamo di poter contribuire al perseguimento dell'obiettivo di una Giustizia più rapida ed efficiente nel quadro delle istituzioni nazionali ed internazionali. Siamo grati alle nostre autorità diplomatiche ed in particolare alla nostra Ambasciata in Lussemburgo per il supporto a sostegno delle imprese italiane operanti nei settori di punta”.

Per maggiori informazioni clicca qui per scaricare il Comunicato Stampa del 9 gennaio 2021.

 

Visualizza In Questa Lingua Italiano

Related news

Related Assets

thumbnail

Net Service Group cresce, grazie all’apertura di una nuova sede in Lussemburgo